SKF Solution Factory sites are strategically placed around the world. Today, there are 27 sites.

Le SKF Solution Factory: questi i vantaggi per le aziende

Diffusa in tutte le parti del mondo, la rete delle SKF Solution Factory consente ai clienti di accedere alla tecnologia e ai servizi SKF che permettono di migliorare progetto, prestazioni e rendimento di macchine e impianti.

Autore: A. Lövdahl, SKF Group Communications, Göteborg, Svezia

Manutenzione Ricerca e teoria Altra industria Affidabilità

Sintesi

Le SKF Solution Factory si stanno diffondendo in tutto il mondo e rappresentano punti di riferimento per i clienti. Questi possono sfruttare le considerevoli esperienze e la vasta gamma di risorse che il Gruppo SKF mette a loro disposizione, godendo nello stesso tempo di un facile accesso ai prodotti, alla tecnologia e ai servizi che permettono loro di migliorare la funzionalità e le prestazioni del macchinario e degli impianti in qualunque punto del globo essi si trovino.

Link correlati

SKF Solution Factory

Le SKF Solution Factory mettono a disposizione dei clienti le cinque piattaforme tecnologiche SKF: cuscinetti, guarnizioni di tenuta, sistemi di lubrificazione, meccatronica e servizi. Da esse si dirama il complesso di soluzioni SKF e l’offerta di tutta la gamma di apparecchiature per condition monitoring, servizi di assistenza e manutenzione, prodotti personalizzati, servizi di ricondizionamento dei cuscinetti, programmi di formazione, consulenze sull’affidabilità del macchinario e acquisizione/analisi in remoto dei dati. Questa rete internazionale di stabilimenti è governata da esperti SKF di ogni disciplina. I vantaggi per i clienti sono soluzioni e servizi personalizzati, idonei a ottimizzare l’efficienza di impianti e macchinari, rendendoli più affidabili e sicuri, con minori costi globali di gestione e con una razionalizzazione del consumo energetico.

Tramite le SKF Solution Factory i clienti possono sperimentare direttamente i servizi e le soluzioni. In un ambiente industriale globalizzato come quello odierno, è importante essere fisicamente vicini ai clienti, poter ridurre i tempi di consegna e scambiare facilmente a livello locale le vaste conoscenze sulle applicazioni industriali e sugli organi rotanti.

Le SKF Solution Factory sono situate in punti geografici strategici affinché i clienti vi possano accedere senza difficoltà e trarre beneficio dal fatto che competenze e tecnologie di base SKF sono disponibili tutte in uno stesso posto. L’accesso ad una SKF Solution Factory avviene tramite l’organizzazione di vendita locale. Nei primi mesi del 2014 la SKF aveva già creato 27 siti in tutto il mondo, in particolare in Brasile, Cina (Shanghai e Tientsin), Francia, Germania, India, Italia, Stati Uniti, Sud Africa, Svezia e Taiwan, mentre è previsto un ambizioso programma di espansione nei prossimi anni. Ciò che serve ai clienti sono maggiore affidabilità, minor numero di fermate non programmate, aumentata disponibilità del macchinario, minori costi di manutenzione, ridotto impatto ambientale, minor consumo di energia e, in misura sempre maggiore, accrescimento delle competenze.

Quando necessario, le unità delle varie SKF Solution Factory possono collaborare tra loro per soddisfare singole esigenze dei clienti e replicare la conoscenza acquisita: ad esempio i Remote Monitoring Centres SKF fanno anch’essi parte del network delle SKF Solution Factory, permettendo analisi in remoto dei macchinari sensorizzati.

Procedure semplici
Per ogni progetto viene creato un team di ingegneri SKF con il compito di lavorare a stretto contatto con l’account manager e con il cliente per identificare le necessità e i problemi, attività spesso preceduta da un’analisi approfondita delle cause che li originano.

Di solito si opera in questo modo:

  • identificazione del problema: un gruppo di ingegneri lo esamina e analizza le cause che lo provocano.
  • ricerca di una soluzione: una volta trovato un accordo sul tipo di problema o necessità gli ingegneri e i tecnici esperti lavorano insieme per trovare la migliore soluzione sfruttando i servizi e l’esperienza acquisita
  • gestione e consegna della soluzione: la SKF stabilisce un chiaro punto di contatto e comunicazione con il cliente nel processo di fornitura della soluzione.
  • verifica finale della soluzione monitorandone le prestazioni e convalidando i risultati.

Per certificare i servizi di maggiore importanza la SKF segue procedure gestite da un apposito Centre of Excellence, specializzato in un dato servizio. Ciò fa sì che sia sempre perseguita la massima qualità, compresa quella della documentazione, e assicura che nei laboratori e nelle officine siano utilizzati equipaggiamenti e strumenti adeguati. Inoltre, la SKF ha realizzato un SKF Documented Solutions Programme, che calcola la redditività dell’investimento a fronte dell’impiego di una particolare soluzione SKF.

Soluzioni per le varie esigenze
La SKF possiede un vasto assortimento di servizi e relativi prodotti per aiutare i clienti a migliorare l’efficacia e l’affidabilità delle operazioni e, con le SKF Solution Factory, ha già fornito con successo soluzioni a varie industrie. Inoltre, grazie alla possibilità di produrre il più possibile vicino ai clienti e di intervenire con personale qualificato per riformulare progetti e proporre migliorie direttamente dai clienti stessi, questi possono risparmiare sui costi e aumentare la durata degli impianti. In tal modo se ne avvantaggia l’ambiente, in quanto si evitano lunghi viaggi e si sfruttano al meglio le risorse.

Nel settore automotive, le macchine utensili usate per la produzione subiscono spesso, per lunghi periodi di tempo, un trattamento gravoso. I mandrini, elementi essenziali per la precisione e la produttività di tali macchine, richiedono riparazioni frequenti.

Per risolvere il problema dei mandrini, la SKF esegue preliminarmente un’analisi attenta dei danneggiamenti e delle loro cause. Sfruttando l’esperienza nella costruzione in proprio di questi componenti e le conoscenze nella teoria dei cuscinetti, essa sottopone a revisione il progetto delle parti meno robuste, per prolungarne la durata. A ciò fa seguire un ricondizionamento del mandrino stesso inserendo componenti o soluzioni migliorati, con l’ausilio di attrezzature speciali e in conformità con le procedure consolidate di intervento. Il disegno del mandrino può essere ottimizzato per soddisfare specifiche esigenze del cliente, seguendo le norme dettate dall’industria. Il costo globale di riparazione diminuisce e si evitano perdite di produzione.

A seguito delle rigorose esigenze produttive di una ditta costruttrice di freni ad alte prestazioni per auto sportive e da corsa, i mandrini da rettifica duravano appena da quattro a otto settimane. Il cliente eseguiva le riparazioni nella sua officina. Per indagare sull’origine dei guasti, l’SKF Solution Factory locale eseguì un’analisi sistematica delle operazioni. Sulla base dei risultati, concepì un nuovo speciale sistema di tenute e adattò le parti circostanti secondo la propria esperienza e le proprie specifiche. La nuova soluzione scelta è di gran lunga più affidabile e funziona ancora dopo due anni.  Il cliente ha potuto sperimentare un significativo aumento di affidabilità, abbinato a sostanziali risparmi nei costi.

Strategie di manutenzione
Dopo più di 100 anni di studi sulle prestazioni delle macchine, la SKF ha realizzato numerosi modelli, uno dei quali è l’Asset Efficiency Optimization, che permette di creare soluzioni e un programma di manutenzione per soddisfare specifici obiettivi dei clienti.

L’industria alimentare, per esempio, ha continue necessità di migliorare il rendimento e la redditività degli impianti, mantenendo al massimo la sicurezza. I costi di esercizio devono essere ridotti ottimizzando i processi e gli interventi di manutenzione, attraverso una cultura proattiva della manutenzione stessa. Tramite i contratti integrati di manutenzione (IMS – Integrated Maintenance Solutions), la SKF può creare e implementare una gestione a lungo termine delle risorse e impostare strategie per migliorare l’affidabilità dei macchinari. Le attività prevedono una valutazione delle operazioni effettuate nello stabilimento per individuare le potenzialità di miglioramento e impostare i key performance indicator, le migliori tecnologie, la riprogettazione delle macchine e un programma di manutenzione proattiva. Agli addetti sono anche offerti percorsi formativi personalizzati.

Un produttore di latte con più stabilimenti cercava di migliorare la produttività, eseguendo una manutenzione programmata e di tipo reattivo, ma continuava a lamentare molte fermate impreviste e spendeva parecchio tempo e denaro in cuscinetti, tenute, lubrificanti e interventi di controllo delle condizioni da parte di molti fornitori.

Un contratto per una SKF Integrated Maintenance Solution permise di ottenere una soluzione one-stop, comprendente:

  • servizi di manutenzione proattiva
  • analisi delle vibrazioni e dell’olio lubrificante
  • analisi delle cause dei guasti
  • miglioramento tecnologico del macchinario con interventi ingegneristici
  • efficaci programmi di formazione.

I vantaggi della soluzione furono: aumento del 300 % del MTBF (mean time between failures) nelle applicazioni di cuscinetti più critiche, riduzione delle fermate non programmate, diminuzione del 18 % nel consumo di olio, riduzione del 27 % nelle scorte di cuscinetti e tenute e riduzione del 30 % nel consumo di cuscinetti e tenute di un solo impianto, oltre all’eliminazione dei costi amministrativi relativi all’acquisto di cuscinetti, tenute e lubrificanti.

Condition monitoring integrato
Il controllo delle condizioni del macchinario o condition monitoring è diventato un importante strumento nelle operazioni e nella manutenzione. La SKF ha elaborato soluzioni di condition monitoring che possono essere integrate nei sistemi di gestione e sono particolarmente indicate per industrie come quelle navali e offshore, in cui la rottura di un componente può essere costosa, mentre le riparazioni possono essere difficoltose.

Nell’industria navale, ad esempio, la SKF può aiutare gli operatori di navi mediante un programma personalizzato di manutenzione basata sulle condizioni – comprendente hardware e software – che può essere integrato nei loro sistemi di gestione delle flotte. Il programma può essere adattato alla singola nave e prevede modalità predefinite di acquisizione dati e livelli di allarme. Il sistema di monitoraggio locale può essere supportato a distanza dalla SKF, mentre tutte le comunicazioni con il sistema di gestione del cliente possono essere prese in carico quando si superano livelli predefiniti. All’utilizzatore finale va tutto il vantaggio di un simile approccio integrato che non richiede competenze specialistiche in hardware o personale appositamente addestrato.

Per un armatore, la SKF realizzò un eccellente sistema di condition monitoring per gli organi in moto rotatorio e alternativo, elaborando procedure che sfruttavano il know-how degli ingegneri nelle parti di loro competenza. La SKF realizzò anche un sistema di controllo delle prestazioni del motore principale e dei generatori diesel operante in sintonia con i sistemi esistenti sulla nave. Attualmente la SKF gestisce sistemi di condition monitoring ed esegue diagnosi mensili a distanza per 49 navi. Ora sta lavorando con il cliente su un sistema di condition monitoring di nuova generazione per una nuova flotta di navi.

Vantaggi:

  • minori costi di gestione
  • maggiore affidabilità delle navi grazie a una migliore conoscenza delle condizioni del macchinario, specialmente del motore principale e dei generatori diesel
  • accesso istantaneo da parte dei tecnici della nave all’esperienza SKF nella diagnostica
  • numero delle macchine a cui prestare attenzione ridotto del 20 %
  • livello medio delle vibrazioni ridotto del 15 %.

Le SKF Solution Factory sono la porta aperta ad una migliore assistenza ai clienti in un ambiente molto competitivo, in quanto facilitano l’accesso alle competenze e alle conoscenze SKF. Con la crescita della rete a livello mondiale di queste unità e l’esperienza e le conoscenze messe a disposizione, la capacità di innovare e di realizzare soluzioni personalizzate ad un ritmo sempre più incalzante darà nel futuro un vantaggio competitivo alla SKF e ai suoi clienti.

Contenuto correlato