New products benefit the wind industry

Nuovi prodotti a beneficio dell’industria eolica

Notevoli i vantaggi offerti agli operatori di parchi eolici dai due nuovi prodotti lanciati dalla SKF.

Si tratta dell’SKF Condition Based Lubrication e delle tenute assiali per esclusione, che rispondono a due problemi di manutenzione comunemente affrontati dall’industria del settore.

L’SKF Condition Based Lubrication consente di lubrificare automaticamente e a distanza i sistemi cuscinetto delle turbine eoliche, che risultano di difficile accesso, eludendo la necessità di eseguire manualmente lubrificazioni supplementari sul posto. Il sistema è un’interfaccia che collega il sistema di condition monitoring (SKF WindCon) con quelli di lubrificazione SKF o Lincoln (SKF WindLub).

In risposta alle anomalie rilevate dal sistema di condition monitoring (CMS), l’SKF Condition Based Lubrication consente alla pompa di lubrificazione di avviare cicli di lubrificazione supplementari. Gli specialisti della manutenzione possono attivare cicli addizionali di lubrificazione, programmando opportunamente i livelli di allarme.

Harry Timmerman, product manager SKF WindCon, sostiene che “come integrazione di sistemi di lubrificazione e CMS già pianificati, l’SKF Condition Based Lubrication è un complemento molto vantaggioso in termini economici”.

Le tenute assiali per esclusione, SKF axial excluder seal, sono state concepite per rispondere alle condizioni estreme nelle quali operano gli alberi principali. Consentono di prolungare notevolmente la durata di esercizio e offrono una maggiore protezione dagli agenti contaminanti, a tutto vantaggio di un incremento dell’affidabilità delle turbine eoliche e una riduzione dei costi di manutenzione, oltre che della riduzione dei cedimenti prematuri dei cuscinetti causati dalla contaminazione.

Contenuto correlato