Ralle per tutti:Un cuore efficiente sulle vostre macchine

Le ralle per loro natura sono in grado di sopportare sui corpi volventi carichi specifici di elevata intensità e tollerare possibili fattori di distorsione (generati dalla presenza contemporanea di forze radiali ed assiali), così come momenti ribaltanti.

Related Articles

Grazie all’ impianto di monitoraggio, SKF offre all’industria un cuore affidabile, pronto a battere in qualsiasi condizione. RKS è l’unità produttiva di questo complesso componente.
Gli escavatori, le gru, le giostre e le frese utilizzate per scavare gallerie, benché applicazioni tra loro molto diverse presentano un elemento in comune. Questo componente, che spesso è il cuore della macchina stessa, deve funzionare sempre in modo corretto al fine di prevenire inattese fermate del sistema di cui è parte indispensabile. Stiamo parlando di un prodotto che si trova all’interno della gamma offerta da SKF conosciuto con il nome di RALLA.

Le ralle per loro natura sono in grado di sopportare sui corpi volventi carichi specifici di elevata intensità e tollerare possibili fattori di distorsione (generati dalla presenza contemporanea di forze radiali ed assiali), così come momenti ribaltanti.

Se intensità e modalità di applicazione dei carichi non fossero già sufficientemente gravose, dobbiamo ricordare che spesso questa tipologia di cuscinetti deve lavorare anche in condizioni ambientali proibitive, come in aree ad alta contaminazione o a contatto con agenti corrosivi o sotto le intemperie: tutte situazioni che porterebbero il cuscinetto ad avere una vita assai ridotta. Questo epilogo non è accettabile soprattutto se si pensa che questo “cuore” spesso pulsa all’interno di applicazioni la cui dimensione, dislocazione ed importanza non potrebbe tollerare alcuna fermata imprevista. Prendiamo,  in considerazione ad esempio alcune applicazioni dell’industria pesante quali le grandi gru, usate nei porti per movimentare i container, o le talpe meccaniche, utili per scavare gallerie: le notevoli dimensioni (fino a 14 m di diametro), che le ralle applicate a questi specifici strumenti meccanici devono possedere viste le sollecitazioni cui vengono sottoposte, fanno sì che ogni loro fermo non programmato possa essere non solo di difficile gestione, ma risultare nel contempo un “imprevisto” costosissimo.

Pertanto, un aspetto da cui le ralle non possono prescindere è l’affidabilità che spesso si ottiene integrando alle stesse un sistema di tenute altamente performanti ed un impianto di monitoraggio. Quest’ultimo è indispensabile qualora si vogliano mantenere strettamente sotto controllo le condizioni di lavoro del componente. Tutto questo è offerto da SKF grazie ad una sua unità produttiva con sede in Francia: RKS. All’interno di questa fabbrica un gruppo di progettisti, in collaborazione con l’Ingegneria dell’Applicazione SKF, studia, sviluppa e mette in produzione le ralle più idonee a soddisfare le diverse esigenze applicative. Uno degli ultimi successi che questo gruppo di specialisti della SKF ha ottenuto, grazie all’utilizzo dei più avanzati programmi di dimensionamento e progettazione, è la realizzazione e la fornitura delle ralle impiegate per la movimentazione della navicella, del bulbo e delle pale dei generatori eolici. Le pale, ad esempio, oltre ad essere sostenute dalle ralle, devono essere da queste guidate nella rotazione sul proprio asse, necessaria per ottenere il massimo rendimento con ogni condizione di vento.

Sfruttando, quindi, la grande esperienza maturata negli anni, la SKF riesce sia a realizzare ralle personalizzate dal punto di vista del design, delle tenute e degli altri componenti coinvolti sia ad offrire al mercato un certo numero di ralle “standard” progettate appositamente per essere inserite all’interno di applicazioni le cui caratteristiche sono simili, benché i settori applicativi possano tra loro essere assai lontani. Il fatto di poter scegliere per la propria applicazione una delle ralle contenute all’interno di quest’ultimo gruppo offre il vantaggio di avere tempi di consegna più rapidi e di non dovere sopportare i costi di progettazione previsti invece per le ralle speciali o personalizzate. Si ricorda comunque che sia i componenti standard sia quelli speciali non prescindono dalle caratteristiche che contraddistinguono tutti i prodotti SKF: alta qualità dei materiali utilizzati e severi controlli durante tutto il processo produttivo nonché un continuo sviluppo.

A fronte di queste informazioni si può dedurre che l’elettrocardiogramma di tutte le macchine che montano ralle SKF abbia valori che testimoniano l’efficienza del loro cuore e permetta a queste di lavorare con la massima affidabilità.

DAVIDE DURELLI
SKF, Industrial Division
Tel. 011/9851094
davide.durelli@skf.com