Una bella vista dall’alto

La Singapore Flyer è molto di più di una semplice giostra.

Articoli correlati

La Singapore Flyer è molto di più di una semplice giostra.

 

 

Il prototipo della ruota panoramica, che girando offre alle persone una visuale dall’alto – non escluso un leggero senso di vertigine – pare risalire al XVII secolo. Pietro Della Valle, scrittore e viaggiatore romano, in una lettera scritta nel 1615, riferisce di un giro su quella che lui chiama la Grande Ruota, in occasione della festa del Ramadan a Costantinopoli: “La ruota girava così in fretta che il greco seduto vicino a me non ne poteva più e gridava nella sua lingua Basta! Per carità!”.

L’antesignana di tutte le ruote rimane tuttavia quella concepita da George Washington Gale Ferris Jr e realizzata per l’Esposizione Universale di Chicago, Illinois, che aprì al pubblico il 21 giugno 1893. Nell’intento di rivaleggiare con la Torre Eiffel, emblema dell’Esposizione Universale di Parigi del 1889, Ferris costruì una ruota alta 80,4 metri, che divenne la principale attrazione dell’esposizione .

L’aspirazione di costruire la ruota panoramica più alta del mondo ha, da allora, appassionato parecchi industriali. Il primato spetta attualmente alla Singapore Flyer, ufficialmente inaugurata il 1° marzo 2008, che raggiunge i 165 metri. Formata da 28 cabine, ciascuna grande quasi come un autobus, questa spettacolare ruota ha una capienza di 784 passeggeri e compie un giro completo in circa 30 minuti.

L’albero principale della Singapore Flyer è equipaggiato con due cuscinetti orientabili a rulli SKF, che hanno un diametro esterno di 2,18 metri e sono lubrificati con grasso SKF a elevata viscosità. Per il posizionamento delle cabine, la SKF ha fornito complessivamente 56 ralle, aventi un diametro esterno di 3,8 metri.

Non si tratta però della tipica attrazione turistica, dato che la Singapore Flyer è abbinata a un vero e proprio terminal passeggeri, con tanto di negozi, ristoranti, zone benessere e persino una foresta pluviale.

Per gli amanti del genere, sono disponibili pacchetti lusso, modulabili secondo le esigenze, che vanno dall’aperitivo alla cena completa servita da camerieri in livrea, per unire all’emozione di una vista spettacolare il piacere di un servizio a cinque stelle.

Se qualcuno a bordo della Singapore
Flyer urlasse Basta! sarebbe quindi per una ragione completamente diversa.