Produzione

Investire nel futuro

La SKF esordì nel mercato cinese nel 1912. Oggi conta 18 stabilimenti e più di 7.000 dipendenti. Per festeggiare i suoi primi cento anni in Cina, l’azienda ha scelto di fare investimenti consistenti, costruendo nuove strutture conformi agli standard ambientali LEED.

Related Articles

1 È stata da poco inaugurata la nuova fabbrica di Jinan, nella provincia di Shandong, destinata alla produzione di cuscinetti a rulli conici e unità (SKF Split Truck Hub Unit) per il mercato degli autocarri, oltre a servire il mercato industriale e quello del ricambio per autoveicoli.

2 Nella WaiGaoQiao Free Trade Zone, ubicata nell’ala nord-est di Shanghai, è stato costruito il centro di distribuzione regionale, che sarà pienamente operativo nel 2013. Dotato di un sistema di stoccaggio e recupero automatico ASRS (Automatic Storing and Retrieval System) fino a 30 metri, il magazzino è completamente automatizzato e fornirà assistenza all’intera regione Asia Pacifico nord-orientale.

3 La costruzione del Campus SKF di Jiading, Shanghai, sarà ultimata verso la fine del 2013. L’investimento prevede, oltre alla costruzione di una nuova fabbrica per la produzione di cuscinetti per automobili, il trasferimento e l’ampliamento del Global Technical Centre China (GTCC), della SKF Solution Factory e dell’SKF College.