Industria

Espansione in tutto il mondo

La SKF continua a crescere in tutti i mercati mondiali. Alcune evidenze:

Related Articles

Brasile
Il 24 ottobre 2011, la SKF ha annunciato l’ampliamento dello stabilimento di Cajamar, in Brasile. La fabbrica, che produce unità mozzo ruota HUB2 con ABS integrato, supporta il mercato automobilistico brasiliano nell’adempiere alle norme che impongono che dal 2014 tutti i veicoli costruiti nel paese siano dotati di sistemi ABS.

Tryggve Sthen, president di SKF Automotive, ha dichiarato: “È un’area di nostro interesse, che fa parte della strategia tesa a portare gli stabilimenti vicino ai clienti. L’ampliamento ci permette di sostenere lo sviluppo nel mercato automobilistico offrendo ai clienti consegne e tempi di risposta più rapidi”.

Le SKF HBU2 trovano vasto impiego in Europa, Stati Uniti e Asia e ora, per la prima volta, vengono prodotte in Brasile. Oltre alla maggiore sicurezza derivante dall’integrazione dell’ABS, esse consentono di ottimizzare i consumi di carburante e riducono le emissioni di CO2 grazie a un minor peso e un minore attrito.

Cina
La SKF ha inaugurato ufficialmente la seconda fabbrica di Dalian, nella Cina nord-orientale, dove verranno prodotti cuscinetti di medie dimensioni. Questa operazione serve a integrare l’assortimento di cuscinetti di grandi dimensioni già prodotti dallo stabilimento inaugurato nel 2006. Le due fabbriche serviranno i settori dei motori elettrici, delle apparecchiature elettriche, delle trasmissioni, oltre alle industrie metallurgiche, minerarie, off-highway, cementifere, cartarie e i produttori di energie rinnovabili.

“La Cina è un mercato molto importante per il Gruppo SKF e l’inaugurazione di questa nuova fabbrica rafforza il nostro impegno verso i clienti e i concessionari in quest’area geografica”, ha dichiarato Tom Johnstone, president e CEO della SKF. “L’investimento per la realizzazione dei due stabilimenti di Dalian, che ammonta a circa 160 milioni di euro, supporta lo sviluppo positivo del mercato industriale. Le strutture sono dotate degli strumenti tecnologici più all’avanguardia e questo, insieme al nuovo Global Technical Centre in Cina, ci permetterà di realizzare nuovi prodotti più velocemente e sostenere lo sviluppo tecnologico dell’industria cinese nel lungo termine”.

SKF Dalian è ubicata nell’area di sviluppo economico e tecnologico di Dalian. Con due stabilimenti, dà lavoro a 800 persone.

India
A metà dicembre 2011 la SKF ha inaugurato anche il Global Technical Centre di Bangalore, India (GTCI).

Tom Johnstone, President e CEO della SKF, ha dichiarato: “L’India e il Sud-est asiatico sono mercati molto importanti per la nostra azienda. L’apertura del nuovo centro rafforza l’impegno per sostenere i clienti in questi paesi in rapido sviluppo attraverso una maggiore contiguità alla ricerca e sviluppo. In questo modo potremo realizzare prodotti più rispondenti alle loro esigenze specifiche”.

Il nuovo Global Technical Center incorpora il Global Testing Center, inaugurato nel 2009, e l’Application Development Centre, aperto nel 2004, entrambi ubicati a Bangalore.

Alan Begg, Senior Vice President dell’SKF Group Technology and Development, si è così espresso in proposito: ” Portare lo sviluppo vicino ai clienti significa poter soddisfare le loro esigenze più rapidamente e con maggiore efficienza.”

Il GTCI, per la cui realizzazione sono stati investiti circa 8,5 milioni di euro, darà lavoro a quasi 400 ingegneri, che opereranno nelle aree dell’ingegneria e dello sviluppo prodotti, compresi laboratori per eseguire prove metallurgiche e chimiche, oltre alle analisi sulle prestazioni dei cuscinetti.