Industria

La General Bearing Corporation si unisce alla SKF

La SKF ha firmato un accordo per l’acquisizione della General Bearing Corporation (GBC), che ha sede a New York, per circa 94 milioni di euro al netto di debito e credito. La transazione è soggetta alle relative approvazioni normative e degli azionisti.

Related Articles

La SKF ha firmato un accordo per l’acquisizione della General Bearing Corporation (GBC), che ha sede a New York, per circa 94 milioni di euro al netto di debito e credito. La transazione è soggetta alle relative approvazioni normative e degli azionisti.

La General Bearing Corporation, che continuerà a operare come consociata indipendente all’interno del Gruppo SKF, dà lavoro a 1.750 persone negli Stati Uniti e in Cina, dove possiede quattro stabilimenti – uno per la produzione di cuscinetti a sfere, due dedicati ai cuscinetti a rulli conici e uno per i cuscinetti a rulli di precisione. La GBC serve in particolare i clienti di primo montaggio e gli utilizzatori finali che operano nei settori degli autocarri, dei rimorchi, delle automobili e in quello del trasporto industriale.