Notizie

SKF lancia le pompe acqua elettriche

SKF ha lanciato in questi mesi le pompe acqua elettriche. Più facili da installare, più precise nella comunicazione dei dati relativi alla temperatura del motore e, soprattutto, più vicine alle esigenze dell’automobilista, perché consentono di regolare al meglio il flusso di aria all’interno dell’abitacolo, che si traduce in un significativo risparmio di carburante e riduzione delle emissioni.

Articoli correlati

Le pompe acqua elettriche si differenziano da quelle meccaniche tradizionali sia nella forma – più compatta e cilindrica – sia nelle caratteristiche operative ed  il vantaggio principale è che la portata della pompa elettrica può essere stabilità in maniera indipendente dai giri del motore. Le pompe acqua meccaniche sono attivate da una cinghia pertanto la velocità di rotazione dalla pompa dipende dal propulsore: più i giri aumentano, maggiore è la quantità d’acqua che circola nell’impianto e il termostato apre o chiude l’impianto in base alla temperatura. Con la pompa acqua elettrica, invece, la quantità di refrigerante che circola è gestita elettricamente e la pompa si attiva solo quando serve, ciò consente di avere un maggior controllo sulla temperatura del motore, di gestire più precisamente la quantità di refrigerante in circolazione e di massimizzare l’efficienza del motore.

Le pome acqua elettriche possono essere montate anche sui veicoli ibridi – segnano un passo in avanti di SKF verso i traguardi in ambito di sostenibilità ambientale che il Gruppo vuole raggiungere nei prossimi anni.