Notizie
SKF Quick Collect to be implemented in Capital’s ship fleet

SKF Quick Collect per la flotta navale di Capital

Related Articles

SKF Quick Collect è un programma di condition monitoring incorporato in un dispositivo portatile, il quale consente agli operatori navali di controllare i costi e di evitare guasti alle apparecchiature.

La società armatoriale greca Greek Capital Ship Management Corp., gruppo leader con una flotta formata da 48 navi cisterna, 7 metaniere e una moderna nave portarinfuse “capesize” (la cui dimensione non permette il transito nel Canale di Suez), ha implementato l’SKF Quick Collect sulle prime 30 navi.

SKF ha aiutato l’azienda a determinare quali apparecchiature di bordo devono essere monitorate regolarmente.

Gli ingegneri di bordo impiegano il dispositivo portatile per acquisire dati sulle vibrazioni dei macchinari critici, quali pompe di carico, ventilatori per sala macchine, compressori, depuratori e motori elettrici. Portatile e di piccole dimensioni, il dispositivo offre un modo pratico e veloce per monitorare le condizioni dei macchinari critici. I dati sulle vibrazioni forniti in tempo reale, consentono ai tecnici di effettuare la manutenzione e di sostituire immediatamente i componenti in caso di necessità.

La capacità di effettuare facilmente analisi rapide e precise dei dati vibrazionali ne fa un potente strumento diagnostico tanto per gli ingegneri responsabili quanto per i sovrintendenti tecnici.